Cattivi odori in via Roma, il sindaco rassicura i cittadini

Ladispoli – Il sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando, ha rassicurato i cittadini, smentendo le notizie riguardanti un possibile guasto all’impianto di via Roma, guasto responsabile dei cattivi odori avvertiti in zona a partire da ieri mattina. «Smentiamo in modo netto o – dichiara il Primo Cittadino – la notizia diffusa da alcuni organi di stampa in merito a presunti malfunzionamenti dell’impianto di depurazione comunale che comporterebbero ostacolo al deflusso dei liquami e potenziali danni ambientali».
Tutto sarebbe iniziato proprio nella mattinata di ieri quando, a seguito di forti odori, i cittadini hanno iniziato a lamentarsi e a parlare di un guasto all’impianto di depurazione del comune di Ladispoli: «La struttura – avevano detto i cittadini – risulterebbe danneggiata nell’apparato delle soffianti, che forniscono ossigenazione ai fanghi avviando di fatto il processo di effettiva depurazione». Il malfunzionamento avrebbe dunque ostacolato il regolare deflusso dei liquami scatenando forti odori in tutta la zona. «Si spera – avevano poi continuato i cittadini – che i tecnici stiano intervenendo tempestivamente per scongiurare danni ambientali. L’impianto e’ situato a ridosso delle aree camping e delle oasi di Torre Flavia e palude: le acque, una volta trattate, sboccano nel mare a pochi metri dalla spiaggia».
«La qualità delle acque reflue depurate – ha invece precisato Grando – immesse nel mare a circa 480 metri dalla linea di costa rispettano i limiti di legge».