Portuense, fermato 46enne che stoccava droga nel suo box

ROMA – Arrestato un 46enne che utilizzava il suo box auto come centro di stoccaggio della droga, dove deteneva cocaina, hashish, MDMA, materiale per il taglio e confezionamento e bilancini di precisione. A scoprirlo i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur che lo hanno “pizzicato” a bordo della sua auto con alcune dosi di sostanza stupefacente, già pronte alla vendita. Ieri mattina, durante un normale posto di controllo alla circolazione stradale in via Portuense, i Carabinieri hanno fermato l’uomo a bordo della sua autovettura. Ai militari è subito saltato agli occhi l’atteggiamento nervoso e impaziente del fermato, cosa che li ha indirizzati ad approfondire gli accertamenti. In effetti, il 46enne è stato trovato con alcune dosi di cocaina, di hashish e di MDMA, occultate in una tasca interna della giacca, e con la somma contante di 700 euro, ritenute provento dello spaccio. Ammanettato l’uomo, i Carabinieri hanno eseguito perquisizioni nella sua abitazione e nel pertinente garage, in via Ernesto Nathan, che era stato adibito a centro di stoccaggio dello stupefacente e dove hanno rinvenuto e sequestrato circa 300 grammi di MDMA, decine di dosi di cocaina e di hashish, già pronte.