Neve e gelo: prosegue l’allerta

0
97

Civitavecchia – Continua l’emergenza per le temperature gelide, oggi le scuole restano chiuse. Nel pomeriggio di ieri la decisione del Coi dopo una riunione operativa: porte chiuse per istituti cittadini e cimiteri.
Buone notizie, invece, per il mercato che aprirà regolarmente così come gli uffici comunali. Fino alle 18 di domani, inoltre, rimane il divieto di conferimento rifiuti. Una giornata di ripresa quella di ieri con una Civitavecchia che lentamente ha cercato il ritorno alla normalità. La neve già in mattinata aveva iniziato a sciogliersi, complice anche il bel tempo che ha aiutato il lavoro della Protezione civile e dei molti mezzi di aziende private che hanno reso percorribili le strade cittadine.
Regolari le corse del trasporto pubblico locale, tranne per le linee G ed E.
"Per quanto riguarda la situazione viaria – ha spiegato il coordinatore del Coi Valentino Arillo – le strade principali sono abbastanza percorribili. Più complicata la situazione per le stradine che restano all’ombra dove la neve si è sciolta ed è diventata ghiaccio". Per questa sera previsto un leggero miglioramento «dovrebbe riprendersi con pioggia – ha continuato – tutto dipende da una corrente d’aria calda dal Mediterraneo».
Con la pioggia dovrebbero alzarsi le temperature e la neve sciogliersi definitivamente. Intanto nella nottata i mezzi hanno continuato ad operare per consentire una circolazione regolare, dal Pincio promettono che resteranno in azione anche per la giornata di oggi. Il coordinatore Arillo ha voluto ringraziare i due agricoltori che hanno aiutato la Protezione civile con i loro mezzi.
"Per quanto riguarda i cittadini, il consiglio che posso dare è di aiutare il sistema. Se potere rimanere in casa fatelo, noi stiamo lavorando – ha concluso il coordinatore del Coi – perché la situazione torni alla normalità il più presto possibile". Le strade ghiacciate hanno provocato alcuni incidenti come quello sulla Braccianese Claudia.
(seapress)