Due gravi incidenti sulla Settevene Palo

Nella nottata tra giovedì e venerdì due gravi incidenti a Cerveteri. Il primo verso le ore 1,30 sulla Settevene Palo 1G, all’altezza del Pam, e l’altro verso le 6,20 sempre sulla stessa via in corrispondenza dell’ingresso dell’autostrada A12 Roma Civitavecchia. Ferite due persone di Cerveteri che sono entrambe ricoverate al San Paolo.
Nel primo sinistro il conducente, un giovane di 24 anni di nazionalità italiana residente a Cerveteri nella frazione di Cerenova, alla guida di una Peugeot 206 dopo aver perso il controllo dell’autovettura si ribaltava. E’ intervenuta prontamente verso l’1,45 una squadra dei Vigili del fuoco del Comando di Roma che provvedeva a estrarre dalle lamiere il ragazzo e affidarlo alle cure mediche del 118, che lo trasportava in codice rosso presso l’ospedale San Paolo di Civitavecchia.
Il giovane ha riportato fratture ma non è in pericolo di vita. La strada è stata chiusa per tutto il tempo dell’intervento. Sul posto i Carabinieri della Stazione di Cerveteri, al comando del luogotenente Umberto Polizzi, per gli accertamenti di rito.
L’altro incidente ha visto coinvolto uno scooterista di 57 anni, romano residente a Cerveteri, B. P. le sue iniziali, ed una Lancia Ypsilon condotta da C. S. del Nord, di 48 anni. Nello scontro frontale l’uomo è stato catapultato a terra. Immediato l’intervento della Polstrada Cerveteri-Ladispoli, guidati dal comandante Claudio Paolini e dei sanitari del 118. L’uomo, ferito sembra in modo non grave, era comunque cosciente, è stato trasportato all’ospedale San Paolo di Civitavecchia.
Da verificare se il sinistro è avvenuto per un mancato rispetto di precedenza o per l’alta velocità. Spetta agli agenti della Polstrada stabilire la dinamica del sinistro ed accertare eventuali responsabilità. (seapress)