L’Airone torna in campo, al Catena per ripartire. Licata:

La pausa è servita per ricaricare le pile, ora l’Airone è chiamato a tornare alla vittoria. Ma non basta vincere, è arrivato il momento di convincere. Salutata la Coppa, la missione degli uomini di Francesco Salotti è quella di fare il massimo in campionato. A proposito di questo, a presentare la sfida all’Atletico 2000 c’è Lorenzo Licata: “Affrontiamo una squadra che ultimamente non sta brillando. Sia noi che loro vorremmo uscire il prima possibile da questa spirale di risultati negativi”. I ragazzi del Catena sono stati spettatori di un cambio improvviso di guida tecnica. Il congedo dall’ormai ex allenatore Fabrizio Anonini non pare ancora esser stato metabolizzato dai biancorossi. “Noi moralmente ci arriviamo bene – aggiunge il direttore sportivo – non abbiamo più nulla da perdere. Ci arriviamo sgombri di testa perché in questo momento puntiamo semplicemente ad arrivare il più alto possibile in classifica. Cerchiamo di onorare il campionato!”. Tra l’altro, la giornata di Promozione girone C offre tantissimi scontri diretti che farebbero guadagnare parecchi punti ai pometini in caso di vittoria. Il ds rossoblu non ne vuol sentire parlare: “Non facciamo più conteggi. Tutte le volte che abbiamo guardato in casa degli altri è andata male. Pensiamo a noi e basta”.