Maltrattamenti in famiglia: arrestato a Segni un 41enne

Segni (RM) – Un 41 enne di Segni è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, subìti nello specifico dalla mamma 63enne e dallla nonna 84enne. All’uomo è stata applicata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Velletri.
I Carabinieri della Stazione di Segni hanno raccolto gravi elementi di colpevolezza nei confronti dell’uomo, il quale aveva reiterato i maltrattamenti e una condotta estorsiva ai danni della madre 63enne e della nonna 84enne: le donne, conviventi e terrorizzate dalla possibile reazione dell’uomo violento, hanno poi trovato il coraggio di denunciarlo. Il 41enne, tra l’altro già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dall’abitazione in cui viveva e al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime, perseverava anche a distanza le sue assidue richieste di denaro; nell’ultima occasione riscontrata, l’uomo era giunto al punto di aggredire fisicamente la nonna riuscendo a sottrarle il portafoglio per poi darsi alla fuga.
Ricostruito l’accaduto e certificata l’escalation di violenze commesse dal 41enne, i Carabinieri della Stazione di Segni hanno ottenuto l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. I Carabinieri di Segni hanno così rintracciato e arrestato l’uomo violento nel centro cittadino e lo hanno condotto presso il carcere di Velletri.