Si finge cliente di un hotel e ruba un pc: arrestato 31enne romeno

Roma – Con aria disinvolta e fingendosi un “vero” cliente, è entrato all’interno di un hotel di via Solferino dirigendosi verso l’ascensore, per poi rubare un computer portatile all’interno di una camera vuota. Così, un cittadino romeno, di 31 anni, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Vittorio Veneto con l’accusa di furto aggravato.
Ad allertare i Carabinieri, è stato l’ospite dell’albergo che, ha incrociato il ladro nella hall con il suo pc in mano, mentre camminava a passo svelto verso l’uscita.
I militari, che si trovavano nei pressi dell’hotel di pattuglia, sono subito intervenuti ed hanno bloccato il 31enne con il bottino tra le mani.
L’arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo.