Roma, lo fermano per un controllo e lo scoprono pusher: arrestato 40enne romano

Roma – Si aggirava con atteggiamento sospetto in via di Monte Cucco, nelle vicinanze di una farmacia, quando ha attirato l’attenzione di una pattuglia di Carabinieri della Stazione Villa Bonelli.
I militari hanno deciso di controllarlo e l’uomo, un romano di 40 anni con precedenti, alla loro vista, si è particolarmente innervosito, inducendo gli uomini dell’Arma ad approfondire le verifiche; verifiche che hanno portato al rinvenimento di due dosi di cocaina occultate nel taschino portamonete dei jeans.
Successivamente, i Carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, poco distante dal luogo dove era stato fermato, e hanno rinvenuto e sequestrato altre due dosi di cocaina, 10 g di hashish e diversi grammi di mannite, sostanza usata per il taglio della cocaina, nonché tutto il materiale per il confezionamento e in più due banconote, una da 100 euro e un’altra da 50, risultate contraffatte.
Nel medesimo contesto, i Carabinieri hanno scoperto che il contatore dell’abitazione del pusher era collegato con un cavo di fortuna al contatore condominiale.
Il 40enne, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato di energia elettrica e possesso di banconote false, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.