CPC 2005: domenica a Ottavia per rimettere in carreggiata una stagione

Sei al termine per la CPC 2005 con la sfida contro l’Ottavia che diventa il crocevia di una stagione intera. All’andata Catracchia e Ruggiero regalarono i tre punti alla compagine diretta Blasi, che in una rincorsa partita della terza giornata, consolidata da questo big match, gli regalò poi il primato insieme ai romani prima di Natale. Qualcosa è cambiato da quell’incontro e diciamo in negativo, con il vertice lontano dodici punti e un terzo posto mantenuto a stento da confermare. Perché in queste sei gare tutto è nelle mani dei portuali, uscire indenni da Ottavia, risultati delle contendenti permettendo, sarebbe già un notevole passo in avanti. Bomarzo e il casalingo con il Ronciglione poi, nel giro di quindici giorni, daranno l’esatto quadro delle ambizioni della Roja. Tante le defezioni a partire da Poggi e Loiseaux, all’apice dei lungo degenti di una stagione forse con troppi infortuni, con Luciani, Paolini e Paolucci che saranno valutati solo nel riscaldamento pre-gara. Formazione quasi obbligata per Blasi che dovrebbe rispecchiare quella delle ultime uscite, con tanti giovani provenienti dalle giovanili a comporre il restante. Arbitrerà il sig. Andrea Giordani della sezione di Aprilia, coadiuvato da Matteo Manni di Frosinone e Alessandro De Lorenzo di Latina.