CPC 2005: la C2 di calcio a 5 a un passo dalla salvezza diretta

Cinquina in casa della Virtus Anguillara degli uomini di Nunzi, che gli permette di riagganciarli in classifica relegando loro alla prima posizione utile per i playout. Perdono in contemporanea il Valentia e il Buenaonda, ad opera de La Pisana e Vallerano, con la CPC 2005 che li sorpassa in classifica. Ora servirà una vittoria sabato tra le mura amiche contro il già salvo Vallerano e l’impresa sarà compiuta.
A un’ora di gioco dal termine questo lo scenario inimmaginabile solo due partite fa. Una CPC 2005 a quel tempo che arrancava su ogni campo, con la cura del nuovo mister che tardava a venire, e una squadra che dava segni di cedimento mentale. Poi qualcosa evidentemente è cambiato nella testa dei giocatori, anche perchè retrocedere dopo un girone d’andata come quello fatto sarebbe stato un vero peccato. Nulla è fatto e manca l’ultimo tassello da mettere sabato prossimo al centro sportivo dell’Uliveto.
La gara parla di un sostanziale equilibrio nella prima frazione, con i gol quasi allo scadere ad opera di Fattori e Tangini a far prendere una piega positiva per i Portuali. Ripresa con l’Anguillara alla ricerca del pari cosi come i portuali. Arrivano buone notizie dagli altri campi e dopo il gol della bandiera ad opera di Aschi la CPC 2005 dilaga. Prima Cerrotta e poi Arduini permettono alla CPC 2005 di prendere il largo. Nei minuti finali la Virtus passa a giocare col portiere in movimento, ne ricava ben poco e subisce per di più allo scadere il gol di Agozzino.