Bologna: topo cade in testa ad una maestra durante la lezione

Un topo è piombato in testa a una maestra mentre stava facendo lezione. E’ accaduto in una scuola elementare di Bologna. L’animale dopo essere rotolato sul pavimento se l’è data a zampe levate, uscendo dalla finestra.
A detta dei genitori inferociti sono anni che i topi hanno colonizzato la Mazzini di via Biancolelli. Come racconta la preside Maria Anna Volpa, i bambini sono rimasti tranquilli "e anche la maestra non ha fatto trasparire nulla così da non spaventare i suoi alunni".
"Quando mi è stato riferito pensavo fosse uno scherzo. Siamo alla follia – denuncia la consigliera Cinque Stelle, Elena Foresti su Facebook – Ci mancava solo il topo caduto in testa alla maestra. Mi dicono che l’insegnante sia stata brava nel mantenere la calma e tenere la situazione sotto controllo ma queste cose sono inammissibili. Ricordo che il 5 settembre 2016 è stato votato all’unanimità il nostro odg su derattizzazioni periodiche nei pressi delle scuole cittadine e in marzo scorso abbiamo chiesto udienza conoscitiva proprio per verificarne l’attuazione". "Quindi? I genitori mi raccontano di zaini rosicchiati, dobbiamo aspettare che qualcuno riceva un morso o che prenda qualche malattia per risolvere il problema dei topi nelle scuole? – si legge ancora – Pericoloso anche eventuale contatto con le feci dei ratti per le malattie trasmissibili. Venerdì interrogherò la Giunta".