Croazia: la polizia ferisce due bambini migranti

Due bambini migranti, un afghano e un iracheno, sono stati gravemente feriti ieri dalla polizia croata che ha aperto il fuoco contro un minibus che trasportava rifugiati nella città di Srb, vicino al confine con la Bosnia-Erzegovina. Secondo quanto riportato dai media croati, il veicolo era entrato illegalmente in Croazia durante la notte.
Nonostante diversi avvertimenti della polizia, l’autista non si è fermato e quando ha superato un posto di blocco, gli agenti hanno aperto il fuoco. Quindi dopo aver fermato il minibus, l’uomo è fuggito nella foresta.
Dei 29 migranti che erano a bordo, due minori sono rimasti feriti e sono stati ricoverati in un ospedale di Zara in gravi condizioni, ma non sono in pericolo di vita. Anche gli altri passeggeri hanno avuto bisogno di cure a causa delle condizioni in cui avevano viaggiato, con il veicolo riempito oltre la sua capacità