Municipio III: la Raggi inaugura un centro anziani e un’area gioco a Talenti

Inaugurato stamattina il Centro Anziani è l’area giochi del Parco Talenti al III Municipio. A tagliare il nastro la sindaca di Roma Virginia Raggi, accompagnata da gran parte della giunta capitolina, che ha definito il luogo "uno spazio estremamente pregiato, un centro anziani che è anche un esperimento perché crea un interscambio". Il centro che sorge a fianco del Parco Talenti, della scuola e del mezzo del comprensorio abitativo "è stato cercato e fortemente voluto dal territorio – ha spiegato Barbara Mezzaroma, presidente e Ceo di Impreme Spa – lo vediamo come un punto d’incontro per tutti nel territorio e sicuramente il Telefono Rosa ci darà una mano a far vivere questo luogo come posto di confronto, continuità e incontro".
Nei pressi del centro anziani, il Telefono Rosa intende "costruire un orto dove lavoreranno donne che hanno avuto una vita difficile ma si stanno reinserendo nel sociale", ha sottolineato Maria Gabriella Carnieri Moscatelli.
"I centri anziani hanno un grandissimo valore anche come ponti intergenerazionali, che mancano nella nostra società – ha aggiunto Raggi -. Quello che stiamo cercando di fare è ricreare questi spazi, e per questo ringrazio l’impresa: questa è un’area che nasce come centro anziani ma che possiamo rifunzionalizzare con esperimenti di interscambio, creando comunità non unite dall’età ma da interessi comuni. Questo luogo da riempire è una grande sfida che dobbiamo raccogliere e vincere".
Assieme al Centro anziani è stato oggi consegnata anche un’area giochi per bambini nel parco. Alcune strutture gioco nella notte sono state imbrattate con scritte con bombolette contro la sindaca Raggi, successivamente rimosse .
"Raggi fuori dal quartiere", è il graffito rimasto su uno dei cartelloni esposti all’ingresso del parco.
"Questo parco viene restituito oggi alla cittadinanza dopo 15 o 16 anni, un periodo in cui per una serie di intoppi tra amministrazione e impresa non si era riusciti a concluderne la realizzazione – ha spiegato Raggi per poi definire
"vigliacchi e imbecilli" coloro "che vengono a vandalizzare aree pubbliche e opere a beneficio di cittadini e bambini che da anni aspettano giochi e aree a loro dedicate".
Il parco "consegnato oggi dall’impresa alla città, consta di 25 ettari che costituiscono un polmone importantissimo per questo quartiere e su cui ci sono già idee per attività di aggregazione. Se non ci sono servizi i quartieri diventano dormitori, l’impresa l’ha capito e si è prodigata nel corso degli anni per creare servizi e quindi comunità", ha concluso Raggi. All’inaugurazione era presente anche Roberta Capoccioni, candidata del M5s alla presidenza del III Municipio chiamato al voto nel prossimo weekend.