Migranti: naufragio a largo della Libia, 70 le vittime

Sarebbero oltre 70 le vittime dell’ultimo naufragio avvenuto al largo della Libia nei giorni scorsi. A confermarlo agli investigatori sono stati alcuni dei 42 superstiti, soccorsi dalla nave americana Trenton e sbarcati a Pozzallo, a bordo della nave Diciotti. Secondo quanto hanno ricostruito gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa, i migranti sono partiti dalla Libia in quasi 120.
Durante la navigazione il gommone a bordo del quale viaggiavano ha iniziato a imbarcare acqua e alcuni, presi dal panico, si sono alzati in piedi compromettendo definitivamente la stabilità del natante che si è afflosciato su un lato facendo cadere buona parte dei migranti in acqua. Tra le vittime, finite in mare, ci sarebbe anche lo scafista. In 42 invece sono riusciti a salvarsi e sono stati portati in salvo a Pozzallo dalla nave Diciotti.