Tor Tre Teste, girava con quasi tre chili di hashish nello zaino: arrestato trentenne

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno arrestato nel corso di un controllo antidroga un 30enne, nato a Civitavecchia ma residente a Roma, e con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Transitando in via della Saggina, a Centocelle, i Carabinieri hanno notato l’uomo, con uno zaino in spalla, aggirarsi con fare sospetto lungo la via. Decisi a controllarlo, i Carabinieri si sono avvicinati al 30enne che, alla loro vista, ha tentato di disfarsi dello zaino, abbandonandolo sul ciglio della strada, per poi affrettare il passo ed allontanarsi. I Carabinieri lo hanno raggiunto e bloccato, e una volta recuperato lo zaino hanno constatato che al suo interno vi erano tre involucri contenenti 27 panetti di hashish, del peso complessivo di oltre 2,6 kg. Fermato il trafficante, i militari hanno poi perquisito la sua abitazione, poco distante, rinvenendo diverse dosi della stessa sostanza stupefacente, 2 bilancini di precisione e vario materiale per il taglio e confezionamento. L’uomo è stato quindi portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.