Regione, Manzella: ok al piano Lazio Innova e Documento Internazionalizzazione

“Via libera in Giunta a due atti importanti per lo sviluppo economico. Con il Piano di Attività di Lazio Innova, il primo dopo il completamento della fusione delle diverse società regionali per lo sviluppo, si avvia l’operatività a pieno regime dell’agenzia. E il Piano, anche grazie alle osservazioni delle Commissioni Attività Produttive e Bilancio del Consiglio Regionale, delinea un organismo con una precisa fisionomia: concentrato su finanziamenti e servizi alle imprese; che punta a un deciso radicamento sul territorio con il rafforzamento della rete degli Spazio Attivo; con un’assistenza sempre più moderna alle imprese, sia sul versante dell’accesso ai bandi, sia su quello dell’export. E anche sotto il profilo degli strumenti vi è un salto di qualità, con un potenziamento delle iniziative per l’accesso al credito e del capitale di rischio e una task force per seguire gli aiuti alle imprese nelle zone del terremoto". Così in una nota Gian Paolo Manzella, assessore regionale allo Sviluppo Economico.
"Queste e altre le novità per un’agenzia che negli ultimi anni ha rivoluzionato completamente la sua organizzazione e la sua attività: da 7 a 1 società, tagliati i costi per 10 milioni annui, integrate le attività per migliorare l’efficacia – prosegue Manzella – Oggi Lazio Innova ha tutte le potenzialità per essere un’agenzia moderna e capace di aiutare il nostro sistema produttivo a ‘stare’ in un contesto economico in continuo cambiamento. Di analoga importanza l’approvazione del documento preparatorio alle ‘Linee guida sull’internazionalizzazione del sistema produttivo del Lazio’. I dati dicono che la nostra regione sta vivendo una fase positiva sul piano delle esportazioni ma si può fare di più. In particolare, dobbiamo aiutare le Pmi ad andare all’estero, mirando ai mercati giusti e con strumenti sempre più efficienti. Il documento approvato oggi serve proprio a questo, ad avviare un confronto con gli attori dell’economia e gli operatori del settore per arrivare nei prossimi mesi a una strategia che possa essere un aiuto vero ed efficace per il sistema imprenditoriale laziale. Si apre dunque un cantiere di lavoro importante”.