Centro, controlli antiborseggio dei carabinieri: 6 scippatori in manette

0
91

Prosegue l’attività di controllo antiborseggio dei carabinieri di Roma. Nelle ultime 24 ore il bilancio è di 6 “manolesta” arrestati, tutti in flagranza di reato, con l’accusa di furto aggravato.
In particolare, i Carabinieri della Stazione di San Lorenzo in Lucina hanno fatto scattare le manette ai polsi di due cittadine romene di 22 e 28 anni, entrambe con precedenti, sorprese in piazza di Trevi mentre stavano sfilando un portafogli dalle tasche di un turista tedesco di 55 anni.
Gli stessi militari, poco dopo, hanno sorpreso un cittadino cubano di 26 anni ed un peruviano di 42 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, mentre stavano portando via il portafogli di una turista spagnola di 68 anni seduta al tavolo di un ristorante di via del Corso.
Nella stazione della metropolitana “Barberini”, invece, i Carabinieri del Comando di piazza Venezia hanno arrestato una cittadina bosniaca di 29 anni, domiciliata ad Aprilia e con precedenti. La ragazza, insieme ad una complice, che è riuscita a dileguarsi tra la folla, aveva appena derubato una turista americana in attesa del convoglio sulla banchina. Per aver opposto una strenua resistenza all’arresto, la 29enne è stata anche accusata di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Nella stessa fermata della metropolitana, i Carabinieri della Stazione via Vittorio Veneto hanno arrestato un borseggiatore peruviano di 29 anni, anche lui con precedenti, subito dopo aver sfilato dalle tasche di una turista romagnola il suo portafogli.
In tutti i casi la refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari mentre i ladri sono stati trattenuti in caserma o agli arresti domiciliari in attesa di essere sottoposti ai rispettivi riti di convalida.