Trevignano, controlli dei carabinieri negli alberghi, quattro denunce e sette strutture sanzionate

Nelle scorse settimane, i Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno portato avanti serrati controlli presso le strutture ricettive extralberghiere sul lago, con l’obiettivo di tutelare i numerosi turisti che sono giunti e che ancora affluiscono in questo periodo, e di rilevare irregolarità e contrastare situazioni di concorrenza sleale con gli esercenti che operano nella legalità. Al termine degli accertamenti, conclusi ieri, i Carabinieri della Stazione di Trevignano Romano hanno denunciato quattro titolari di B&B, che ripetutamente omettevano di segnalare i dati dei clienti ospitati all’autorità di Pubblica Sicurezza, in violazione di specifica norma per la sicurezza pubblica. Altresì, sono state elevate contravvenzioni ad altre 7 strutture (per un complessivo valore di 9.000 euro) che esercitavano l’attività ricettiva senza averne dato comunicazione al Comune ed alla Regione Lazio. Tutti i Bed & Breakfast sanzionati, avevano pubblicizzato le proprie attività in siti internet specializzati.