Casalotti, aveva in casa due chili e mezzo di droga, arrestato uno spacciatore

I carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un cittadino albanese di 25 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Avuto sentore dei suoi loschi traffici, i militari hanno deciso di organizzare dei servizi di osservazione e pedinamento nei pressi della sua abitazione, notando un insolito via vai di persone tra cui noti assuntori di droghe. I carabinieri hanno, quindi, deciso di intervenire: quando il cittadino albanese è uscito di casa, i militari lo hanno immediatamente fermato per un controllo, trovandolo in possesso di circa 5 grammi di cocaina già suddivisi in dosi pronte alla vendita. Successivamente le verifiche si sono spostate nel suo appartamento dove, nel corso di un’accurata perquisizione, sono stati trovati 2,4 Kg di marijuana, 140 gr. di cocaina e un’ingente quantità di materiale per il confezionamento delle dosi, tutto sparpagliato in vari nascondigli ricavati nella camera da letto. Inoltre, nell’armadio in cui teneva scarpe e vestiti, i carabinieri hanno scovato 38.000 euro in contanti suddivisi in 7 mazzette da 5 mila euro l’una risposti in alcune scatole di calzature. Altro denaro è stato rinvenuto sparso qua e là nell’abitazione.
Considerati i gravi indizi a suo carico, il cittadino albanese è stato ammanettato e trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo, al termine del quale è stato sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.