Trastevere, controlli sulla movida: due arresti e multe per dieci persone

La movida del rione Trastevere rimane costantemente sotto controllo, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Trastevere che anche ieri sera hanno effettuato un servizio ad hoc lungo i vicoli dello storico quartiere, arrestando, in particolare, due persone.
In manette è finito uno spacciatore, un cittadino egiziano di 22 anni nella Capitale senza fissa dimora e con numerosi precedenti alle spalle, è stato sorpreso mentre cedeva una dose di marijuana ad una persona. Per il 22enne sono scattate le manette mentre l’acquirente è stato segnalato come assuntore. A seguito della perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato una decina di dosi di marijuana e denaro contante ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Successivamente lo straniero è stato accompagnato in caserma, a disposizione dell’A.G. in attesa dell’udienza di convalida.
Nel corso di un controllo, in viale Trastevere, i militari hanno fermato un 24enne romano che, a seguito degli accertamenti è risultato essere gravato da un provvedimento restrittivo, emesso dal Tribunale ordinario di Roma per il reato di estorsione ed è stato condotto in carcere. I militari hanno posto particolare attenzione al rispetto delle prescrizioni imposte dall’ordinanza “Anti-alcol” del Sindaco di Roma: in questo contesto sono state sanzionate ben 10 persone sorprese a bere alcolici o super-alcolici in bottiglie di vetro in strada, per un ammontare di 1500 euro. Sono state oltre 200 le persone controllate ed identificate nel corso della serata.