Portuense: sorpresi a rubare dentro un’auto, tre in manette

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Trastevere hanno arrestato tre cittadini di origine bosniaca, di 18, 20 e 22 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine, nonché ospiti presso il centro di accoglienza di via Bernando Ramazzini, con l’accusa di furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. Ieri pomeriggio, transitando in via Portuense, all’altezza del civico 331, i carabinieri hanno notato i giovani che dopo aver infranto con una punta da trapano il vetro posteriore di un’autovettura in sosta, stavano asportando due valigie e altri oggetti personali custoditi all’interno del portabagagli. Alla vista dei militari, i ladri si sono dati alla fuga a piedi ma sono stati bloccati dopo un breve inseguimento. La refurtiva è stata interamente recuperata e riconsegnata al proprietario, 51enne di Colleferro. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.