Piazza Affari in negativo e spread sopra quota 300, ancora una tempesta (quasi tutta italiana) sui mercati

Ancora una giornata decisamente al negativo per Piazza Affari. A nulla sono servite le accelerazioni di vari esponenti del Governo, nel tentativo di contrastare i rimbalzi negativi sul fronte borsistico. Purtroppo i risultati sono stati decisamente più che negativi in questa apertura di settimana. L’Italia resta sorvegliata speciale dai mercati, preoccupati per la sostenibilità dei conti pubblici dopo che venerdì sera è arrivata una sorta di prima “bocciatura” da parte di Bruxelles alla manovra, coi commissari che si sono detti “seriamente preoccupata” per la significativa deviziazione sul deficit apparsa nel Def. E sale il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi: dopo aver aperto in rialzo a 295 punti base, con un rendimento del 3,512%, lo spread continua la sua corsa e affossa le Borse europee.
In mattinata il differenziale tra Btp e Bund tedeschi raggiunge i 307 punti base, mentre Piazza Affari scivola sotto i due punti percentuali.