Formula 1, Lauda ha lasciato l’ospedale

Dopo il trapianto di polmone a cui era stato sottoposto il 2 agosto. Il comunicato dei medici precisa che il 69enne tre volte campione del Mondo avrà bisogno ancora di alcune settimane di riabilitazione

Niki Lauda è stato dimesso dall’ospedale General Vienna dove era ricoverato da tre mesi: il 2 agosto era stato sottoposto a un delicato intervento per il trapianto di un polmone. I portavoce dell’ospedale hanno comunicato che il 69enne tre volte campione del Mondo è “in buone condizioni generali” ma che dovrà trascorrere ancora alcune settimane in riabilitazione. Domani al General sarà allestita una conferenza stampa per aggiornare con più precisione sulla situazione. Il trapianto era stato effettuato il 2 agosto, dopo che Lauda si era recato da solo, pilotando il suo aereo privato, da Ibiza a Vienna in seguito ad un paio di settimane in cui aveva sofferto di problemi respiratori. E’ probabile che i suoi polmoni risentissero ancora di postumi legati all’incidente del 1976 al Nurburgring, in cui, nel rogo che ne era scaturito, Lauda aveva respirato fumi e vapori della benzina. Per lo stesso motivo il campione austriaco era già stato sottoposto al trapianto di entrambi i reni. Lauda è stato tre volte campione del Mondo, nel 1975 e nel 1977 con la Ferrari, nel 1984 con la McLaren. Attualmente è presidente non-esecutivo della Mercedes. Niki Lauda, presidente onorario di Mercedes non era stato visto sul paddock da metà luglio a causa della sua malattia. Nel mese di agosto del 1976, Niki Lauda è rimasto quasi un minuto nella cabina di guida in fiamme durante un incidente al Gran Premio di Germania. Da allora soffre di una debolezza respiratoria e ha subìto due trapianti di rene nel 1997 e nel 2005. Niki Lauda ha vinto il campionato del mondo di Formula 1 per tre volte nel 1975, 1977 e 1984.