Progetti per tante nuove opportunità turistiche locali

Il litorale sud ha ospitato il primo laboratorio per lo sviluppo partecipato,

insieme alla rete di associazioni ed amministrazioni del territorio

Di respiro regionale i lavori svolti a Latina i lavori con l’obiettivo di aggregare le forze più attive e propositive esistenti sui territori per essere protagonisti di un nuovo modello sostenibile di sviluppo del territorio. Nasce all’indomani della tappa a Priverno del tour “Lazio la regione delle meraviglie”, il percorso di ascolto e condivisione realizzato dall’assessorato al Turismo della Regione Lazio su tutte le province laziali per costruire insieme ai territori le strategie del nuovo Piano triennale del turismo 2018-2020. L’obiettivo è aggregare le forze più attive e propositive esistenti sui territori per essere protagonisti di un nuovo modello sostenibile di sviluppo del territorio, è stato recepito positivamente dalla provincia di Latina. Tanti i progetti e le iniziative illustrate nel corso dell’incontro, e tanti i temi prioritari su cui è stata data attenzione, tra cui il potenziamento della mobilità, dell’accoglienza e delle infrastrutture. “Sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti dagli incontri nelle province. Ascoltare il territorio è indispensabile per garantire un’azione efficace di governo, mirata a risolvere le autentiche esigenze, e a stimolare energie nuove e costruttive sui territori – così Lorenza Bonaccorsi, assessore al Turismo e alle Pari Opportunità, che ha aggiunto: la provincia di Latina ha colto immediatamente il nostro invito e ha saputo rispondere attraverso l’aggregazione degli operatori con dei risultati che sono oggi sotto gli occhi di tutti. Per noi Latina è un modello che vogliamo portare anche sulle altre province”.