Maltempo e disastri, la Lega chiede le dimissioni della Sindaca Raggi

“L’amministrazione Raggi è più marxista del Pd. Attendiamo la sentenza del 10, ma credo che la sindaca dovrebbe dimettersi per i disastri che sta facendo”, ha detto Politi ai microfoni di Radio Cusano Campus

Duro attacco del capogruppo della Lega nel Consiglio comunale di Roma, Maurizio Politi, alla sindaca della Capitale Virginia Raggi: “L’amministrazione Raggi è più marxista del Pd. Attendiamo la sentenza del 10, ma credo che la sindaca dovrebbe dimettersi per i disastri che sta facendo”, ha detto Politi ai microfoni di Radio Cusano Campus. “A livello nazionale c’è un accordo tra M5s e Lega su punti ben specifici, che chiaramente vanno onorati come si onora qualsiasi altro contratto. A Roma invece – ha proseguito Politi – siamo all’opposizione contro una delle peggiori amministrazioni di Roma. E quindi sabato eravamo in piazza per dire basta”.  Sulle prossime elezioni a Roma, l’esponente capitolino della Lega ha spiegato che “troveremo un nostro candidato. Saltamartini? Potrebbe essere, ma ad oggi non c’è nessun nome. È una questione che si vedrà quando sarà il momento. La Lega è una realtà vera su Roma. Siamo in attesa della sentenza sul sindaco, che per statuto del M5s in caso di condanna dovrebbe dimettersi. Aspettiamo il 10 novembre. Io non credo che debba dimettersi per questioni giudiziarie, ma per i disastri che sta facendo a Roma. Roma ha fortemente bisogno di poteri speciali. La sfida per Roma, al netto di chi governa, passa per dare alla capitale d’Italia poteri superiori rispetto agli altri enti locali”, ha concluso Politi.