Fiumicino, il Sindaco Montino denuncia: “Minacce a me ed a mia moglie

“Ieri qualche idiota, inopportunamente uscito dalle fogne, ha pensato di imbrattare un muro di Fiumicino con una scritta che augura la morte a me e a mia moglie Monica Cirinnà. Il tutto corredato da un simbolo di chiara matrice neofascista. Noi non pubblicheremo quella foto perché la visibilità è quello che cercano. Pubblichiamo, invece, alcuni dei tantissimi messaggi di solidarietà e sostegno che ci stanno arrivando in queste ore da parte di associazioni, amici, cittadini, semplici utenti dei social network”. Così su Facebook il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino che aggiunge: “C’è un’Italia migliore, che rifiuta l’odio e i pericolosi rigurgiti razzisti, fascisti e omofobi a cui assistiamo. E noi stiamo con quell’Italia”.