Ruba elemosiniere in legno in una chiesa in pieno centro, arrestato

Nel pomeriggio di martedì, i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato un 62enne originario della provincia di Fermo ma di fatto senza fissa dimora e con precedenti, con le accuse di furto aggravato e possesso di documenti falsi.
L’uomo, pochi istanti prima, era entrato nella chiesa dei Santi Michele e Magno ubicata in zona Borgo Santo Spirito, dove, approfittando di un momento di distrazione del parroco, ha rubato un elemosiniere in legno contenente le offerte dei fedeli, dandosi frettolosamente alla fuga a piedi. La pattuglia di Carabinieri in transito in piazza della Rovere ha notato l’uomo che correva in strada con la teca e lo ha immediatamente fermato.
In suo possesso, i Carabinieri hanno rinvenuto anche dei documenti di identità, validi per l’espatrio, con generalità di altre persone ma riportanti la foto dell’arrestato, perciò falsificati.
Il ladro è stato ammanettato e portato in caserma mentre l’elemosiniere è stato restituito al parroco della chiesa derubata.