L’avvertimento di Moscovici: “Sanzioni all’Italia se non si trova l’accordo”

“Le sanzioni possono essere applicate alla fine se non troviamo un accordo nel quadro delle regole comuni”. Lo ha detto il commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, al suo arrivo all’Ecofin.  “Non sarò mai in favore delle sanzioni” perché sarebbero “un fallimento per il paese e per le regole”, ha precisato Moscivici, aggiungendo di volere “dialogo” con l’Italia e di aspettarsi che il governo presenti un documento programmatico di bilancio rivisto.