Salvi 472 milioni di finanziamento

0
16

Gli ultimi diciotto chilometri per completare il corridoio Tirreno – Adriatico

 

Salvi 472 milioni di finanziamento

 

Legge di bilancio: approvato un ordine del giorno presentato da Mauro Rotelli (FdI): “Trasversale, il Governo si impegna a completarla”

 

Trasversale, il governo s’impegna a completarla, arrivando fino a Civitavecchia, scongiurando la perdita del finanziamento previsto. Durante la discussione della legge di Bilancio alla camera è stato accolto un ordine del giorno presentato da Mauro Rotelli (FdI). “Impegna il governo – dichiara Rotelli a completare la trasversale Orte-Civitavecchia, accelerandone la conclusione e soprattutto scongiurando la perdita del finanziamento”. Una somma non di poco conto 472 milioni, necessari per la parte mancante, quella da Monte Romano, in poi, dopo il completamento dei precedenti sei chilometri, da Cinelli, tratto che si inaugura domani il 13 dicembre. Tutto inizia nel dicembre 2017, quando il consiglio dei ministri ha approvato la compatibilità ambientale del progetto di completamento, per la lunghezza di 18 chilometri, con nove viadotti, una galleria e due svincoli, per un costo di 472 milioni. “Il completamento dell’opera – si legge nell’ordine del giorno – già nel 2001 inserita nell’elenco delle infrastrutture strategiche e individuata anche nella rete Ten-T europea, è di fondamentale importanza per lo sviluppo infrastrutturale e dei trasporti dell’Italia.

Civitavecchia è diventato uno dei principali hub commerciali del Mediterraneo ed è anche il primo scalo crocieristico d’Europa, mentre Orte rappresenta lo snodo per collegarsi alla rete autostradale, ma anche a quella ferroviaria dell’alta velocità. Bloccare il completamento della trasversale significherebbe condannare il territorio del viterbese al definitivo isolamento, considerato che negli ultimi decenni non sono stati realizzati né il raddoppio della Cassia nord, né il raddoppio della ferrovia Roma Viterbo”. L’ordine del giorno impegna il governo: “A valutare la necessità di portare a completamento la realizzazione della trasversale, imprimendo una immediata e decisa accelerazione al completamento della stessa e scongiurando la perdita del finanziamento di 472 milioni”. Un’accelerazione che rischia però d’essere vanificata dai ricorsi attualmente pendenti al Tar e da altri già annunciati.

Alberto Sava

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here