Sventata truffa di 30mila euro all’ex Sindaco Ruscito

0
64
?????????????

Hacker informatici erano pronti a sottrarre il cospicuo bottino all’imprenditore ladispolano

Stavano per sottrargli 30mila euro dopo una truffa via web. Vittima, l’ex sindaco e noto imprenditore ladispolano Franco Ruscito. Tentata truffa telematica ad un noto costruttore di Ladispoli. L’episodio, approfondito dalle colonne del Messaggero, è stato denunciato ai carabinieri che, in collaborazione con la polizia postale, stanno tentando di risalire agli hacker autori della tentata truffa.

“Tutto nasce dopo la ricezione da parte di Ruscito di tre fatture per un saldo su un lavoro che una ditta ha effettuato su alcuni immobili dell’ex Sindaco. Una cosa di routine, tra l’altro con una ditta di estrema fiducia di Ruscito. Non ci siamo dunque resi conto che il numero dell’Iban su cui effettuare i bonifici era cambiato e che il conto era postale e non bancario. Pur essendo intestato alla stessa ditta. Qui l’anomalia. Durante l’invio delle tre fatture al nostro indirizzo di posta elettronica da parte della ditta, qualcuno aveva intercettato la mail, modificando il numero del conto corrente per farsi accreditare i 30 mila euro e dileguarsi. Fortunatamente, l’attenzione prestata dalla banca di Ruscito e i tempi rallentati a causa delle festività natalizie, hanno impedito che la truffa andasse in porto. Altrimenti i pirati telematici avrebbero derubato sia noi che avevamo pagato le fatture, sia l’impresa che non li avrebbe mai ricevuti”. Ha raccontato Ruscito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here