Messina, arrestati ultras baresi: emessi anche 18 daspo

La polizia di Messina ha eseguito alcune misure cautelari nei confronti di ultras baresi per i fatti verificatesi al porto nella Rada San Francesco il 21 ottobre ed il 4 novembre scorsi. Nel primo episodio gli ultras, secondo l’accusa, si sono resi responsabili dell’aggressione di alcuni tifosi del Messina di rientro da una trasferta mentre, nel secondo caso, sempre in attesa di imbarcarsi, hanno lanciato corpi contundenti, fumogeni, artifici pirotecnici e bombe carta causando lesioni lievi a tre agenti di polizia. Per questi fatti, sui quali hanno indagato i poliziotti della Digos, il Questore Mario Finocchiaro ha già emesso 18 Daspo.