Sarà Landini il nuovo segretario generale della Cgil

La Cgil è arrivata all’accordo per il nuovo vertice, con Maurizio Landini Segretario generale e Vincenzo Colla, vice. Al centro dell’intesa anche la composizione dell’intera segreteria confederale. Nella proposta anche una novità: l’ingresso di un secondo vice segretario generale, donna. L’ipotesi è sul nome di Gianna Fracassi. Nell’ ambito del 18esimo Congresso Nazionale della Cgil a Bari, venerdì ci sarà l’elezione del suo nuovo segretatario generale, che succederà a Susanna Camusso, in carica da 8 anni. Tutto è stato deciso in un lungo confronto tra le componenti. Determinante sembra essere stato lo Spi,  il potente  sindacato dei pensionati che avrebbe spostato il peso della bilancia a favore di Landini.