Politica, Giuseppe Zito: “Zingaretti punto di riferimento per il Centrosinistra”

0
14

Sulle elezioni di maggio il vicesindaco commenta: “Non è certo che la Lega si riconfermi come tutti dicono”.

Giuseppe Zito, Vicesindaco di Cerveteri, non ha mai nascosto la sua forte vicinanza politica al Partito Democratico. Soprattutto in questo periodo, in cui si è pubblicamente esposto a favore di Nicola Zingaretti come Segretario Nazionale PD. Nei giorni scorsi, la nostra redazione lo ha intervistato. Tra le varie domande, spazio ovviamente anche alla Politica. Domande su elezioni e PD. Sul voto di maggio, Zito ha dichiarato: “Non sono sicuro che la Lega confermerà i dati delle Regionali di Sardegna e Abruzzo come dicono i sondaggi di questi giorni. La Lega ha certamente sfruttato a proprio vantaggio l’esperienza di Governo ma cominciano a scoppiare le prime contraddizioni. Sarà interessante capire come reagiranno le realtà produttive del Nord, come verrà percepito il reddito di cittadinanza nel Centro Sud. Quota 100, flat-tax e Reddito di Cittadinanza porteranno a una manovra correttiva con conseguenze pesantissime in un Paese in recessione tecnica. La crisi di Governo sembra possa convenire ad entrambi”. Sull’elezione a Segretario Nazionale PD di Nicola Zingaretti invece: “Nicola è persona di grande esperienza ed è sempre stato capace di costruire organizzazioni amministrative in grado di viaggiare anche senza di lui. Certo questo è un momento delicato per l’uscita dal commissariamento della sanità, condizione essenziale per il rilancio del sistema sanitario. Sono certo che riuscirà ad essere una buona guida per il Partito Democratico ma anche un generoso punto di riferimento per il centrosinistra che in questi mesi dovrà capire se è in grado di gettare il cuore oltre l’ostacolo abbandonando vecchie divisioni e antiche logiche per rimettersi in discussione e ritornare in connessione sentimentale con il proprio popolo”.

 

Asilo Nido Comunale. Zito:

“Struttura già predisposta

alla videosorveglianza interna”

Cerveteri è una città di quasi 40mila abitanti. Ben 18 plessi scolastici, dislocati in tutte le Frazioni. Ma in tutti questi anni, non ha mai avuto un Asilo Nido Comunale. Questa assenza sta però per terminare. Sono infatti praticamente conclusi i lavori per la realizzazione del primo Asilo Nido Comunale della storia, realizzato dal Comune di Cerveteri grazie al progetto Regionale ‘Mille Asili per il Lazio’. Ma quando sarà realmente in funzione? Quando potremo iscrivere i nostri figli? Lo abbiamo chiesto a Giuseppe Zito, Vicesindaco di Cerveteri e Assessore alle Opere Pubbliche, nell’intervista realizzata per il nostro quotidiano. Zito ha dichiarato: “La struttura è quasi terminata e nei prossimi giorni i lavori si concentreranno sulle aree esterne. Parliamo di una struttura di circa 410 metri quadrati progettata per garantire i più elevati standard in tema di comfort e sicurezza. Realizzata in legno con la tecnologia X-LAM risulta in CLASSE A4 per quanto riguarda il contenimento dei consumi energetici è dotata di un impianto fotovoltaico da 8,33 KWP. Innovativa anche sotto l’organizzazione degli spazi didattici è pensata affinché i bambini possano agevolmente usufruire, attraverso gli spazi per la distribuzione orizzontale, di tutti gli ambienti, nelle loro interazioni e articolazioni permettendo facilmente di usufruire delle zone all’aperto. La struttura è già predisposta per ospitare un sistema di videosorveglianza interna. Nel prossimo bilancio dovremo trovare la copertura economica per la gestione di questo nuovo servizio educativo tanto atteso. Il servizio sarà destinato a 30 bambini e costerà circa 250.000€ l’anno. Una parte dei costi resterà comunque a carico delle famiglie e sarà definita solo al momento dell’aggiudicazione della gara per la concessione del servizio. Gara che potremo avviare solo dopo l’approvazione del bilancio. Pertanto contiamo che le iscrizioni, per il primo anno, non si apriranno prima di Giugno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here