‘Gran Fondo Mare e Laghi’: aperti gli stand ad accogliere i cittadini ci sono gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli

0
100

Si sono aperti gli stand della ‘Gran Fondo Mare e Laghi’. A curare l’accoglienza dei cittadini e dei turisti sabato e domenica saranno gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, coordinati dai docenti Prof.ssa Giovanna Albanese, Prof. Renato d’Aloia e Prof.ssa Carmen Piccolo. E’ una gara ciclistica che si disputa sulla lunga distanza. La Federciclismo prevede da 120 a 170 Km (con una tolleranza, in eccesso o in difetto, del 10%). Ma quella che si svolgerà il 17 marzo nel comprensorio dei Monti Sabatini si avvarrà, in più, di uno scenario paesaggistico e naturalistico d’eccezione. E’ la Gran Fondo ‘Mare e Laghi’, presentata alla stampa lo scorso 19 febbraio al Castello Odescalchi di Ladispoli. La gara, organizzata dal Cycling Team Terenzi e patrocinata dal Comune di Ladispoli, prevede varie iniziative dedicate al mondo delle ‘due ruote leggere’ e alla promozione del ciclismo. La ‘Gran Fondo Mare e Laghi’ si correrà lungo un percorso di 110 km che interesserà i Comuni di Cerveteri, Santa Marinella, Tolfa, Canale Monterano, Manziana e Bracciano. Ma sabato 16 marzo, prima della disputa della gara, si sono aperti anche gli stand enogastronomici, con prodotti tipici del territorio. Spettacoli di intrattenimento, mostre, musica e, soprattutto, tanto ciclismo: il programma è vasto e articolato. “Sarà una gara veloce caratterizzata da un percorso unico con un dislivello di poco superiore ai 1300 metri di dislivello – ha dichiarato l’organizzatore della ‘Gran Fondo Mare e Laghi’ Claudio Terenzi. – Sarà un percorso bellissimo, che come dice il nome della gara, darà la possibilità agli atleti di vedere il mare prima e poi, dopo aver superato la Riserva Naturale di Canale Monterano, il lago di Bracciano per poi ritornare a Ladispoli, dove la Torre Flavia farà da scenario all’ arrivo della 1^ Edizione della Gran Fondo ‘Mare e Laghi’. Grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Ladispoli, cercheremo di realizzare un grande evento che spero, negli anni, diventi una classica del calendario granfondistico nazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here