Roma, entrano in un punto vendita dedicato alla ristorazione e fanno incetta di generi alimentari: due arresti

Avevano destato sospetti fin dal loro ingresso all’interno di un famoso punto vendita dedicato alla ristorazione ed alla vendita di generi alimentari, dove erano stati visti aggirarsi a lungo con fare sospetto. Proprio questo loro atteggiamento aveva indotto il personale di vigilanza a seguirne le mosse, avendo così modo di notare i due che prelevavano diversi alimenti di pregio nonché bottiglie di birra e vino, per dirigersi poi nei bagni. Una volta usciti hanno superato le barriere antitaccheggio, facendo così scattare l’allarme. I due uomini, italiani di 47 e 50 anni, a seguito della segnalazione ricevuta tramite il NUE, sono stati rintracciati in zona da una pattuglia del Commissariato Colombo, che li ha sorpresi mentre degustavano ancora gli alimenti rubati. Nel corso del sopralluogo effettuato, all’interno del bagno dell’esercizio commerciale sono state rinvenute numerose confezioni vuote di generi alimentari, nonché bottiglie di birra e di vino, per un valore totale di oltre 150 euro. I due, condotti negli uffici del commissariato, sono stati quindi arrestati per furto aggravato. Constatata inoltre la loro residenza fuori dal comune di Roma, il Questore ha emesso a loro carico foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nella Capitale.