Studenti portoghesi, lituani, polacchi e turchi a Cerveteri

0
18

Erasmus +Defemes- funziona il rapporto tra la scuola G. Cena e l’Europa

Studenti portoghesi, lituani, polacchi e turchi a Cerveteri

Festosa cerimonia di benvenuto dei nostri ragazzi, delle autorità scolastiche e dell’Amministrazione cittadina presso l’Istituto Scolastico

di Alberto Sava 

Il Progetto Erasmus + Defems all’Istituto Comprensivo Giovanni Cena. Dopo le partecipazioni dei nostri ragazzi alle settimane formative in Portogallo, Lituania, Polonia e Turchia, sono le delegazioni di questi Paesi ad essere ospiti dell’Istituto Cena. Lunedì scorso, cerimonia di benvenuto nel cortile dell’Istituto dove rappresentanze della Romania, Turchia e Lituania sono state salutate dal dirigente scolastico professor Vincenzo Colucci e in rappresentanza dell’Amministrazione cittadina dall’ass. alle politiche scolastiche Francesca Cennerilli, dall’ass. alle politiche culturali Federica Battafarano e dal consigliere Alessandra Barcaccia. Il prof. Vincenzo Colucci ha evidenziato il lavoro svolto dalla squadra di docenti che ha preparato l’evento e consentendo all’istituto comprensivo di presentarsi nel contesto internazionale con tutte le carte in rtegola. In particolare la squadra dei docenti che ha contribuito a rendere possibile l’evento, la docente vicaria Maria Carmela Termini, il secondo collaboratore Emilia Mameli, Laura Timpano, Domelita Di Maggio, Fiammetta Di Giovanpaolo, Cristina Cavalletti, Paola Pazzini, Sebastiana Strano, Luca Galli, Giuseppina Di Maio, Francesco Bracci e Maria Rosaria Lupo. “La collegialità -ha proseguito il Dirigente- è un valore che va assicurato in ragione del rispetto del concetto di unitarietà della scuola. Un ringraziamento, infine, ci tengo a rivolgerlo a tutto il nostro istituto, dall’Ufficio di Segreteria e ai collaboratori scolastici tutti e al signor Amedeo Belli per la consueta disponibilità già evidenziata in occasione dei precedenti eventi”. “Anche quest’anno grazie al lavoro prezioso del personale docente dell’Istituto Comprensivo Giovanni Cena i nostri ragazzi hanno potuto vivere quest’esperienza davvero fantastica che in totale ha coinvolto oltre 30 ragazzi -ha dichiarato il Sindaco- dopo l’esperienza da “ospiti” in diversi paesi europei, oggi sono i nostri ragazzi ad ospitare giovani provenienti da altre città Europee a Cerveteri. Uno scambio di esperienze, di storie e di culture che prosegue”. Gli studenti della secondaria di primo grado hanno partecipato attivamente alla realizzazione del progetto e trentasette ragazze e ragazzi, fortemente motivati e aperti alla collaborazione e condivisione, sono impegnati durante tutta la settimana di accoglienza, supportati anche dalle famiglie che li ospitano alle quali va il ringraziamento della Scuola e dell’Amministrazione. Nelle due foto del servizio il saluto di benvenuto ai giovani ospiti ed ai loro accompagnatori dell’assessore Francesca Cennerilli e, visto dall’alto, un momento del concerto, tenuto dai nostri ragazzi durante la cerimonia nel cortile della scuola. Archiviata la fase dei saluti ufficiali, è iniziato il soggiorno di amicizia e conoscenza tra ragazzi di lingue, storia e culture diverse. La prima giornata degli ospiti è trascorsa tra visite guidate nella nostra città, incontri conviviali tra giovani nei momenti del pranzo e un po’ di relax pomeridiano, nel calore delle famiglie che ospitano questi ragazzi. Dopo cena appuntamento nei giardini della Giovanni Cena. Vederli è stato uno spettacolo. Nella penombra della sera Decine e decine di luci di telefonini che brillavano come flash tra la palestra, il corpo centrale e i giardini della scuola. E tra le voci festose e rumorose degli studenti nessuna differenza di lingua, ma solo tanta spensierata comunanza. E domani? E’ un altro giorno per tutti….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here