Successo della ‘Festa della Notte dei Musei Europei’ a Cerveteri

Cultura e promozione del territorio artistico e archeologico della Città

Questa domenica, secondo ed ultimo giorno di eventi per la promozione del territorio del patrimonio archeologico e artistico ceretano. Nell’agenda di oggi, la visita guidata alla Necropoli della Banditaccia.  “Un weekend importante per la cultura e la promozione del territorio della nostra Città -ha dichiarato Lorenzo Croci-  oltre agli appuntamenti con le visite guidate e le aperture straordinarie, abbiamo avuto l’onore di ospitare a Cerveteri una figura di assoluto rilievo come Maurizio Sannibale. Un bell’incontro per celebrare al meglio i 15 anni di UNESCO”. La Festa e la Notte Europea coincide con i 15anni dall’ingresso di Cerveteri nell’interno dell’Unesco. Coincidenza che ha ispirato appuntamenti dedicati alla promozione e alla scoperta del territorio artistico e archeologico della città. Promotore delle iniziative, l’assessore alla Promozione e Sviluppo Sostenibile del Territorio Lorenzo Croci, che di concerto con la Soprintendenza in queste settimane ha dato il via ad una serie di eventi legati all’anniversario Unesco Città di Cerveteri. Oltre l’apertura straordinaria serale del Museo Nazionale Caerite in Piazza Santa Maria, con visita guidata e ingresso a solamente 1 Euro, vi sono stati altri eventi, molto partecipati nonostante le condizioni meteo avverse. In primo piano l’apertura eccezionale della Regolini- Galassi, una delle più ricche tombe etrusche di famiglia a Caere, risalente tra il 650 e il 600 a C, probabilmente il 640 a.C. Sempre nel pomeriggio di sabato, nell’aula consiliare del Granarone si è svolta la conferenza dal titolo “Gli Etruschi in Vaticano, Cerveteri e il Museo Gregoriano Etrusco”, a cura di Maurizio Sannibale. La conferenza ha approfondito i legami strettissimi tra il museo Gregoriano e le campagne di scavo archeologico dell’antica Caere.