Roma, nascondevano droga in cruscotto auto: due fratelli in manette

Nascondevano nel cruscotto dell’auto hashish e cocaina. In manette sono finiti due fratelli, 40enne e 37enne di Palestrina, entrambi senza occupazione e con precedenti, arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. La scorsa notte, durante un posto di controllo alla circolazione stradale in via Cristoforo Colombo, i Carabinieri hanno fermato i due a bordo dell’autovettura intestata alla madre. L’eccessivo nervosismo manifestato durante gli accertamenti ha portato i Carabinieri ad approfondire i controlli: nascosti nel vano del cruscotto, infatti, i militari hanno rinvenuto oltre 200g di hashish e diverse dosi di cocaina. Successivamente, i Carabinieri hanno perquisito le loro abitazioni, ubicate nel Comune di Olevano Romano, trovando altra sostanza stupefacente, due coltelli e materiale per il taglio e il confezionamento delle dosi. Sequestrato anche denaro contante ritenuto provento della loro attività illecita. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti nelle celle di sicurezza, in attesa del rito direttissimo. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.