Il Comitato di Zona ha illustrato le ragioni del Fronte del No al consorzio di Cerenova

0
74

 

Marina di Cerveteri– Affollato incontro tra gli iscritti nella sede di via Luni

Il Comitato di Zona ha illustrato le ragioni

del Fronte del No al consorzio di Cerenova

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una nota sull’avvenuto incontro domenica scorsa tra gli iscritti al Comitato di Zona di Marina di Cerveteri. La nota riassuntiva dei momenti più incisivi dei lavori in via Luni è firmata da uno dei dirigenti del Cdz: “Sono Alessandro Temofonte e scrivo in qualità di cittadino di Cerenova e membro del Consiglio direttivo del Comitato di Zona Cerenova-Campo di Mare. Innanzi tutto, grazie ai tanti cittadini intervenuti nell’incontro mensile di ieri del Comitato stesso. Quanto al tema cogente dell’incontro di domenica scorsa targato “Fronte del NO al consorzio Cerenova”, questo è stato illustrato con la migliore chiarezza possibile. Si è discusso intorno ai forti dubbi che possono facilmente insinuarsi in riferimento alla costituzione (ed alla sua effettiva necessità) di un “Consorzio Cerenova” dai costi pro-capite, allo stato impreventivabili, sia per l’incertezza riguardo alla precisa quantificazione dei costi di ristrutturazione della fatiscente rete irrigua, sia per quanto concerne il numero minimo di consorziati richiesti. (1000). Il dato in nostro possesso ci riferisce di una adesione, alla scadenza di adesione fissata al 31 maggio, di appena 400 cittadini che hanno espresso una adesione preliminare.  Dunque, perché postare sui social l’avvenuta nascita di un consorzio quando il tutto è appena in fase embrionale?  Un ringraziamento particolare va ai tecnici che sono intervenuti all’incontro del Comitato di zona, illustrando le situazioni tecniche e ambientali del nostro territorio e confermando le ipotesi del Comitato stesso sulle proposte di soluzioni avanzate. Ricordo che tali proposte di soluzioni saranno trasmesse al Comune per le valutazioni del caso. Il “Fronte del NO al Consorzio” proseguirà gli incontri con i cittadini di Cerenova, continuando ad approfondire la tematica e le proposte emerse e valutate nell’incontro del 2 giugno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here