Acquistavano eroina a Roma per rivenderla a Cerveterie sul litorale: otto in carcere

0
65

Con l’inizio dell’estate le forze dell’ordine intensificano le operazioni di controllo di questa porzione del territorio a nord della Capitale, versante mare. Nel corso delle continue ricognizioni nel mondo dello spaccio gli investigatori dell’Arma hanno scoperto un intenso traffico di compravendita di droga pesante che ieri mattina ha fatto scattare il blitz dei Carabinieri all’Aurelio, che ha portato ad otto arresti per acquisto, trasporto, cessione, detenzione con finalità di spaccio, di sostanze stupefacenti nella zona fra via Gregorio VII e piazza dei Giureconsulti ha fatto emergere come la clientela, al minuto e al dettaglio, provenisse anche dal Litorale. Gli uomini dell’Arma infatti durante gli appostamenti in cui seguivano i traffici degli arrestati, hanno notato come ci fossero personaggi fra i 25 e i 60 anni provenienti nello specifico da Cerveteri e Civitavecchia di uno stupefacente pericolosissimo. L’eroina era una droga molto in voga negli anni ’70, ma poi con il tempo scomparve dal mercato perché provocò una strage di ragazzi. Il ritorno sul mercato di questo stupefacente disegna un quadro inquietante soprattutto per i giovani di Cerveteri che finiscono nella rete di questi delinquenti senza scrupoli. Le Forze dell’Ordine fanno la loro parte, invitiamo anche le altre istituzioni locali ad intensificare la tutela della propria comunità.

Al.Sa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here