Catania, blitz contro la pedopornografia online: indagate 51 persone

Una vasta operazione contro la pedopornografia online è stata ordinata dalle Procura della Repubblica e da quella per i minori di Catania. Sono 51 le persone indagate per detenzione e divulgazione di pornografia minorile e tra questi 30 sono minorenni. Sono state le investigazioni del compartimento della polizia postale di Catania sotto la direzione del centro nazionale di contrasto alla pedopornografia on line (Cncpo) del servizio polizia postale e delle comunicazioni, ad approfondire la denuncia di una donna, madre di un adolescente, che si era accorta della presenza sullo smartphone del figlio di immagini erotiche di minori pubblicate su due chat di whatsapp, gruppi ai quali il ragazzo era iscritto, denominati ‘Tana della Luna’ e ‘scoobyDank’. Gruppi che inizialmente condividevano immagini e video del genere ‘gore’, ovvero di torture, suicidi e simili.