“Valerio e Roberto sempre con noi”, sport e solidarietà per ricordare i due angeli scomparsi sette anni fa

“Valerio e Roberto sempre con noi”, sport e solidarietà per ricordare i due angeli scomparsi sette anni fa

Una giornata nel segno del ricordo a Palidoro. Tanti ragazzi del territorio si sono stretti per omaggiare Valerio Atzori e Roberto Cerretoni a 7 anni dalla loro scomparsa. Due giovani di belle speranze andati via troppo presto in quel maledetto aprile del 2012; per ladispolani e cerveterani il loro sorriso, la loro voglia di giocare e scherzare è sempre un ricordo fresco. E così ieri nel campo di calcio di Palidoro due formazioni hanno dato vita ad un memorial alla presenza delle loro famiglie. Bello vedere in campo 22 calciatori con le maglie proprio in onore di Roberto e Valerio. Nessuna competizione, risultato insignificante. Solo tanta voglia di stare assieme, sfidando anche l’afa terribile, e poi abbracciarsi prima del fischio d’inizio, davanti ad uno striscione appeso alla rete dedicato proprio a Valerio e Roberto (“Sempre con noi”), e poi  dopo l’evento sportivo tutti a cena assieme come un bellissimo gruppo di amici. Perché in fondo gli amici veri si uniscono, condividono, piangono e ridono, gioiscono e poi rievocano due persone magnifiche che però ora non sono qui presenti fisicamente ma nel cuore e nell’anima sì, eccome. Presente anche la famiglia De Rinaldis, Flavio Atzori e i suoi genitori naturalmente commossi. Daniele De Rinaldis in quel 2012 si trovava con Roberto e Valerio. Ed era emozionato anche lui ieri pomeriggio a Palidoro. Flavio si è dilettato invece con alcuni video a bordo campo, nei pressi della panchina, dove si respirava un’atmosfera gioiosa. “Beh, mio fratello Valerio in fondo era fatto così, perciò questo è il clima adatto”.
Spazio anche alla solidarietà in questa serata. Prendendo in prestito le parole di Flavio Atzori a fine serata “Valerio e Roberto hanno fatto dell’altruismo e dei sorrisi la loro vita. Sempre pronti ad aiutare un amico o un’amica. Quell’altruismo visto da tutti i ragazzi pronti a ricordarli ma non solo”. Momenti anche di condivisione con due Onlus: Animo attiva sul territorio ed in Burkina Faso dove è presente una piccola polleria a nome di Roberto e la scuola Valerio Atzori, e Parent Project Onlus, vicina a genitori e ragazzi affetti da sindrome di Duchenne. Momenti di solidarietà.  Perché il ricordo è più bello se condiviso.
Anche tanti bambini  a dare due calci ad un pallone fuori dal rettangolo di gioco. Una serata che ha coinvolto tutti quanti. Adulti e piccoli. Poi il triplice fischio, e un altro grande abbraccio ai parenti e agli amici stretti di questi due angeli la cui memoria è nel cuore di tutti noi.
Emanuele Rossi