La sede di Humanitas trasformata in una discarica dagli incivili

0
50

Abiti gettati alla rinfusa davanti alla sede dell’associazione di volontariato che ora dice “basta”. Non si esclude il posizionamento di telecamere di videosorveglianza

La sede di Humanitas trasformata in una discarica dagli incivili

 

Abiti e giocattoli gettati in terra, alla rinfusa, come meglio capita. Come spesso si vede davanti alla sede della Caritas in via Duca degli Abruzzi. Un gesto di solidarietà che si trasforma in un gesto di inciviltà, dove a rimetterci sono i volontari e soprattutto le persone che i volontari intendono aiutare. E’ quanto ultimamente accade davanti alla sede di Humanitas e Nessuno si salva da solo. “Quello a cui stiamo assistendo da mesi – hanno detto i volontari – non ha nulla a che fare con la bellezza e l’amore verso il prossimo”. “Ora basta! I sacchi devono essere consegnati solo durante i giorni d’apertura in modo che i nostri volontari possano selezionare il contenuto perché i bambini destinatari meritano soltanto vestiti e accessori in ottimo stato”. Dall’associazione ricordano che i progetti ripartiranno da settembre e che fino a quella data “è assolutamente vietato abbandonare lì i sacchi o altro materiale”. “Ringraziamo il delegato Augello e la ditta Massimi per essersi interessati a ritirare tale scempio”. L’associazione non esclude la possibilità di installare telecamere di videosorveglianza davanti la sede per evitare altri gesti simili. Possibilità questa che “per i valori che ci animano sarebbe una sconfitta. Ma così non si può andare avanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here