La Fanfara Bersaglieri di Ladispoli ricorda il vice brigadiere Mario Cerciello Rega

Reso omaggio al militare in occasione della manifestazione ad Allumiere

La Fanfara Bersaglieri di Ladispoli

ricorda il vice brigadiere Mario Cerciello Rega

 

Anche la Fanfara dei bersaglieri di Ladispoli ha voluto ricordare il Carabiniere Mario Cerciello Rega ucciso a coltellate a Roma da due studenti americani. Il militare è stato colpito da 11 colpi di baionetta inferti da Elder Finnegan Lee. Colpi che gli hanno causato la morte. Questo quanto rivelato dall’autopsia sul corpo del carabiniere. Intanto proseguono le indagini da parte dei militari. Secondo quanto emerso i due californiani erano alla ricerca di droga. Il pusher col quale avevano fatto “affari” li ha però truffati vendendo loro aspirina. I due giovani allora hanno deciso di derubarlo per poi chiedergli 100 euro e un grammo di cocaina per la riconsegna dello zaino. Il pusher così avrebbe lanciato l’allarme al 112. Quando i due americani si sono ritrovati davanti i militari ne è nata una colluttazione che ha portato alla morte del vice brigadiere.