M5S, sulla crisi di governo parla Di Maio: “Nessun giochetto e taglio dei parlamentari”

0
120
“Volevo dirvi che sono a Roma con tutti i parlamentari del MoVimento 5 Stelle. Se ce ne sarà bisogno staremo lì anche a Ferragosto”. Lo scrive su Facebook Luigi Di Maio. “Dobbiamo tagliare i 345 parlamentari. Siamo ad un passo. Bastano due ore! L’unica apertura che ci interessa è questa, la chiediamo a tutte le forze politiche. A domani!”. “Tutti mi chiedono: ‘E ora che succede?'” aveva scritto in un altro post nel pomeriggio. “Sento parlare di aperture, appelli e altri termini in politichese. Non ci sono giochi di palazzo che ci interessino”. “No a giochetti – ribadisce quindi – ma per il M5S ci sono “tre punti fondamentali”: subito il via libera al taglio di 345 parlamentari; solo dopo votare in aula la mozione di sfiducia al premier Giuseppe Conte presentata dalla Lega; infine, le decisioni sulla crisi le prenderà il Capo dello Stato Sergio Mattarella”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here