Crisi di governo, parla Salvini dopo il colloquio con Mattarella: “Le elezioni sono la via maestra”

 “Bella discussione, sono contento di essere a capo di una forza compatta. Abbiamo scelto di portare nelle case degli italiani le cose che non vanno, qualche anno fa sarebbero rimaste nelle stanze segrete. L’Italia non può permettersi di perdere tempo, con un governo che litiga”. Lo afferma il leader della Lega, Matteo Salvini, al Quirinale dopo le consultazioni con il Presidente della Repubblica. “Un ‘accordo contro’, tra Pd e M5S, è la vecchia politica. Io non penso che l’Italia abbia bisogno di un “governo contro”. Se poi qualcuno mi dice “ragioniamo perché i “no” diventano “si”, miglioriamo la squadra, diamoci un obiettivo, facciamo qualcosa “non contro” ma “per”, io l’ho sempre detto, sono una persona concreta, non porto rancore guardo avanti, non indietro”. Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini al termine delle consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.