Trasporto urbano, dal 16 al 20 settembre la corsa 23 delle 12:20 anticipa alle 11:20

0
67

L’amministrazione comunale e l’assessore alla mobilità e trasporti, Amelia Mollica Graziano informano che, dal 16 al 20 settembre, la partenza della corsa della linea 23 delle ore 12:20 (dal capolinea) del servizio di trasporto pubblico sarà temporaneamente anticipata alle ore 11:20 per consentire il collegamento con il comune di Bracciano negli orari di fine lezione ed effettuerà il seguente percorso:Cerveteri (11:20) – Ladispoli (11:35) – Valcanneto (11:55) – Bracciano (12:20) – Valcanneto (13:00) – Ladispoli (13:20) – Cerveteri (13:40) – Ladispoli (13:55) – Valcanneto (14:15) – Bracciano (14:40)* – Valcanneto (15:05) – Ladispoli (15:25) – Cerveteri (15:50)* a Via dei Pasqualetti effettua coincidenza con la navetta di Bracciano; Dal 16 al 20 settembre la seguente corsa viene effettuata soltanto il sabato: Cerveteri (11:50) – Necropoli (12:00) – Cerveteri (21:10).

 

 

 

 

 

Il ‘Di Vittorio’ con Mattarella a L’Aquila

Per inaugurare l’anno scolastico 2019/20

Alla cerimonia ufficiale di apertura, che si svolgerà a L’Aquila, alla presenza del presidente della Repubblica Mattarella, anche una delegazione di docenti e studenti dell’Istituto superiore ‘Giuseppe di Vittorio’ di Ladispoli

 

Sarà inaugurato nella Scuola Primaria ‘Mariele Ventre’ all’Aquila, lunedì 16 settembre, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del neo Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Lorenzo Fioramonti, l’anno scolastico 2019/2020. Anche l’Istituto Superiore ‘Giuseppe Di Vittorio’ parteciperà alla cerimonia, con una delegazione di docenti e studenti dei tre indirizzi dell’Alberghiero (Enogastronomia, Sala e Accoglienza Turistica). Si recheranno all’Aquila la Prof.ssa Francesca Romana Paoles (Francese), la Prof.ssa Antonella Mancaniello (Scienze Motorie) e gli allievi Leonardo De Leonibus, Rebecca Cardinali e Sara Santoro. La scelta dell’Aquila, da parte della Presidenza della Repubblica, è stata ispirata dalla volontà di riaccendere i riflettori sulla città colpita dal terremoto, a dieci anni dal sisma. La scuola individuata per lo svolgimento della cerimonia è ospitata all’interno di un M.U.S.P. (Modulo a Uso Scolastico Provvisorio), uno dei primi a essere inaugurati dopo il terremoto. “Si tratta di un appuntamento di estrema rilevanza. – ha dichiarato la Dirigente Scolastica dell’Istituto Superiore ‘Giuseppe Di Vittorio, Prof.ssa Vincenza La Rosa – E’ per noi motivo di grande soddisfazione essere stati scelti per partecipare a questo evento: è un riconoscimento importante della qualità della nostra offerta formativa. Ci accingiamo a riprendere le attività didattiche nella consapevolezza dell’impegno e della straordinaria responsabilità che caratterizzano la nostra professione di educatori. Le parole del Presidente Mattarella rappresenteranno sicuramente per tutti noi lo sprone migliore per affrontare il nuovo anno scolastico”. Fino al 2015, il Presidente Mattarella era solito accogliere nelle sale del Quirinale le delegazioni di studenti provenienti dalle diverse regioni italiane. Successivamente la scelta è stata quella di trasferire la cerimonia all’esterno, scegliendo di volta in volta sedi diverse. Lo scorso anno si è svolta a Portoferraio, sull’Isola d’Elba. “Sono molto emozionata. – ha commentato la Preside della Direzione Didattica ‘Amiternum’ Gabriella Liberatore – Una scelta legata certamente al decennale del sisma, come mi è stato riferito dal Quirinale, che rappresenta un’occasione straordinaria per la nostra comunità, per studenti e docenti. Il Presidente Mattarella ha dimostrato una grande sensibilità e una particolare attenzione al nostro territorio. Lavoreremo di concerto con l’Ufficio scolastico regionale per organizzare al meglio l’evento”.  La cerimonia sarà trasmessa in diretta su Rai 1, nel corso del programma ‘Tutti a scuola’. (foto www.quirinale.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here