Firenze, ragazza morta davanti una discoteca di Vinci: tre persone indagate

Tre indagati per la morte della 19enne deceduta tra sabato e domenica scorsi nella discoteca di Sovigliana a Vinci (Firenze). Sul registro degli indagati della procura di Firenze sono finiti la legale rappresentante del locale, il presunto spacciatore che avrebbe ceduto la droga poi consumata dalla giovane e una terza persona. Per tutti le accuse contestate sono quelle di morte in conseguenza di altro reato e spaccio di sostanze stupefacenti. Il presunto spacciatore è stato individuato ed è al momento irreperibile.