Ladispoli, lungomare attivo anche d’inverno

 

Ladispoli, lungomare attivo anche d’inverno

L’amministrazione delibera le linee guida per la destagionalizzazione delle attività ricettive sul demanio marittimo

 

Stabilimenti e strutture attive anche d’inverno. In questo modo l’amministrazione comunale consentirà a stabilimenti e strutture che insistono sul demanio marittimo di operare anche durante i mesi estivi. Un esperimento ben riuscito lo scorso anno che con opportuni aggiustamenti operati dalla giunta darà respiro turistico anche d’inverno considerando che Ladispoli si è trasformata negli anni da meta prettamente estiva a città metropolitana popolata tutto l’anno. L’amministrazione ha comunque posto dei paletti, pretendendo dalle attività una programmazione di quanto si intende realizzare durante l’inverno, anche per dare maggiore organicità all’offerta turistico ricettiva. Coloro che intenderanno aprire durante l’inverno dovranno dimostrare al comune di possedere i titoli abilitativi ed ogni altro atto di assenso previsto dalla normativa vigente in materia; dovranno presentare un programma di iniziative, eventi ed attività per la stagione invernale da concordare con l’Amministrazione, volto a realizzare attività ricreative o progettualità turistiche, sportive, culturali, ludiche e variamente promozionali, da valutare sulla base di criteri di diversificazione dell’offerta turistica e di compatibilità con il titolo concessorio. Questo, per un minimo di 5 eventi o progetti turistico culturali da svolgersi nel periodo 01 ottobre/ 30aprile, di cui almeno uno dedicato alle festività natalizie. Non dovrà mancare anche l’integrazione degli impegni assunti relativi alla pulizia, al controllo, ai servizi igienici ed all’accesso libero e gratuito dell’arenile, per l’estensione dell’uso dell’arenile alla stagione non balneare.

LA SODDISFAZIONE DELL’ASSESSORE – Soddisfazione è stata espressa dall’assessore al demanio Pierpaolo Perretta. “La destagionalizzazione – ha dichiarato alla nostra redazione – rappresenta una grande opportunità di rilancio del settore turistico locale. Il clima e le svariate possibilità di vivere il mare oggi, da quelle sportive a quelle meramente contemplative, rendono infatti le nostre spiagge attrattive per tutto l’anno e non solo durante la stagione balneare. Sarà comunque una occasione per i nostri cittadini di vivere il mare anche di inverno. Confidiamo che le imprese ed il territorio raccolgano positivamente l’iniziativa.”