A Ladispoli scoppia la “guerra dei pannoloni”

Scoppia la guerra dei pannoloni tra il Comune di Ladispoli ed una clinica di ricovero per anziani. Come riportato dal quotidiano telematico Orticasocial.it, pomo della discordia il mancato ritiro dei pannoloni non infetti durato quattro anni da parte della ditta che gestisce la nettezza urbana di Ladispoli, la società che gestisce la Rsa ha chiesto al tribunale 100 mila euro di risarcimento ritenendo che il ritiro fosse compreso nella tassa Tari pagata. Per il comune erano pannoloni infetti e dunque rifiuti speciali da non ritirare. Si andrà in giudizio.